La conduzione del negozio segue, sino dall'apertura dell'attività nel 1994, una linea che assicura una preziosa e continua selezione di pezzi d'epoca che, a partire dall'inizio del Seicento, giunge al primo Novecento. Si trovano credenze, cassettoni e cassettiere settecentesche, una selezione di tappeti antichi e rivisitati a patchwork, tessuti di seta, dipinti, cornici, statue lignee e una sezione di oggettistica che contempla preziose porcellane, soprattutto inglesi, sorprendenti calici in cristallo e oggetti in vetro di Murano soffiato all’aria di varie epoche. Senza rinunciare al gusto per pezzi unici di alto design contemporaneo, ed alla creazione di composizioni nelle quali frammenti di antico acquistano nuovo senso attraverso raffinati supporti in plexiglass disegnati ad hoc.
Ad uno sguardo attento, gli spazi espositivi di Antichità La Galleria raccontano molto della famiglia Andriolo e di una passione per l'Arte che, fatto non scontato, coniuga cultura e talento artistico.
Enzo Andriolo, conduttore artistico dell’attività, e la moglie Fernanda hanno scelto il salotto culturale come forma di espressione di un personale stile di vita; l'antiquariato diviene per chi lo desidera una porta di accesso al vasto mondo dell'arte.
Enzo Andriolo sa bene che ogni oggetto d'arte, se valutato con rigore e cultura, in quanto “frammento” di eternità è per sua natura essenzialmente contemporaneo.
Nessuna ingenua cesura tra antico e moderno, quindi; e nessuna sorpresa se tra gli spazi del negozio coesistono e dialogano oggetti antichi, frammenti di avanguardie, composizioni originali frutto di contaminazioni inedite, dipinti astratti di Enzo Andriolo, un mazzo di fiori appena recisi.
La cura degli oggetti preziosi che il negozio offre ai suoi clienti si estende ad un aspetto fondamentale che la semplice vendita non contempla: la cura della collocazione delle opere negli ambienti che andranno ad ospitarle. L'opera d'arte partecipa dello spazio in cui è inserita e ne diviene il centro. Il figlio Augusto, architetto ed autore di oggetti di design che il negozio offre in esclusiva, potrà suggerirvi il modo migliore per valorizzare il Vostro acquisto.
La figlia Azzurra, laureata in storia della miniatura e studiosa di libri antichi, saprà consigliarvi attraverso le proposte di stampe e libri che sono la forte testimonianza di epoche in cui arte e cultura, visione e informazione si fondevano in delicate formule di certosina abilità tecnica.
Il necessario rigore nel reperire, valutare e catalogare le opere esposte non impedisce di allestire spazi in cui solo l'Arte è argomento e norma: tracce di storia, scelte con sapienza e raccolte. Letteralmente, una “antologia del Bello”.